Leggere Pasolini
a Teheran

Con un concerto del pianista Giovanni Guidi nella residenza dell’ambasciatore italiano Giuseppe Perrone, a Teheran si sono aperte le celebrazioni per il 100º anniversario dalla nascita di Pierpaolo Pasolini.

Leggere Pasolini<BR>a Teheran - foto di: Mohammadreza Bolandi / ISNA Photo
Leggere Pasolini<BR>a Teheran - foto di: Mohammadreza Bolandi / ISNA Photo

Mohammadreza Bolandi / ISNA Photo

Il grande intellettuale italiano aveva uno speciale rapporto con l'Iran, la terra che aveva scelto per le riprese del film “Il fiore di mille e una notte”.

Con un concerto del pianista Giovanni Guidi nella residenza dell’ambasciatore italiano Giuseppe Perrone, a Teheran si sono aperte le celebrazioni per il 100º anniversario dalla nascita di Pierpaolo Pasolini. La performance al pianoforte, intitolata “100 lettere d’amore”, è stata composta da Guidi per ricordare il grande scrittore e intellettuale italiano e lo straordinario impatto che ha lasciato nella cultura e nella società italiana. Lo svolgimento delle celebrazioni di Pasolini a Teheran assume un significato particolare alla luce dello speciale legame che il poeta italiano ebbe con l’Iran, terra che egli scelse per le riprese del film “Il fiore di mille e una notte”.

Nel presentare il suo progetto musicale, Guidi ha così commentato: “Cento comizi d’amore. Cento preghiere a Pier Paolo Pasolini. Cento preghiere a cento anni dalla sua nascita perché tutte e tutti vorremmo che non fosse mai morto”.

“La presenza nella capitale iraniana di Giovanni Guidi e della sua piccola orchestra ed il concerto esclusivo dedicato al grande intellettuale italiano innamorato delle terre d’oriente - ha detto l’ambasciatore Perrone - forniscono un‘indicazione particolarmente eloquente dei solidi rapporti storici tra Italia ed Iran e dell’importanza annessa dall’Ambasciata italiana a Teheran all’approfondimento delle relazioni culturali tra i due paesi".

Giovanni Guidi e la sua “Little Italy Orchestra” si sono esibiti anche presso la Vahdat Hall di Teheran con il loro repertorio esclusivo di musica jazz in occasione della 37esima edizione del Fajr Music Festival, che si tiene ogni anno a metà febbraio con la partecipazione di musicisti da tutto il mondo.

Quest’anno la presenza dall’estero è stata limitata a causa della pandemia, ad eccezione appunto del gruppo italiano che ha effettuato un concerto pubblico dal vivo, una delle pochissime performance in presenza di artisti stranieri.

larepubblica.it

  • A dream band paying homage to the great Argentinian saxophonist.
previous next

Giovanni Guidi
piano

Gianluca Petrella
trombone

James Brandon Lewis
tenor sax

Brandon Lopez
double bass

Chad Taylor
drums & percussions

Francisco Mela
drums & percussions


Condividi questa pagina

Torna alla pagina Media

^
Torna su

The European Music Agency

Via P.Oss Mazzurana n°5
Trento
[email protected]
Andrea Scaccia: + 39 339 2980936
Enrico Iubatti: + 39 347 5744516

Official Booking Agent
for France

Marion Piras INCLINAISONS
109 rue Gambetta - F33200 Bordeaux
+33 (0)535 38 27 86
+33 (06) 08 42 13 88
[email protected]
www.inclinaisons.com
www.facebook.com/Inclinaisons

Official Booking Agent
for Germany

Uli Fild - Concertbüro
Pestalozzistraße 28
42579 Heiligenhaus Germany
+49(0) 20548 6517
[email protected]
www.fild.de

Official Booking Agent

for Japan / Asia / Middle Est
Claudio Angeli - New Age Productions
+39 349 2416738
[email protected]
www.newageproductions.it

 

Privacy policy

 


Giovanni Guidi
P.IVA 02848070542

 

Da capire quale form/provider usano per la newsletter

Legend